In occasione della Giornata Internazionale dei Monumenti e dei Siti promossa dall'ICOMOS il 18 aprile

Il Consiglio Internazionale dei Monumenti e dei Siti (ICOMOS) è un'organizzazione internazionale che promuove il patrimonio artistico mondiale e che dal 1972 è ufficialmente iscritta dall'UNESCO nella lista dei propri organi di consulenza in materia di delibere riguardanti il patrimonio. Dal 1983, su proposta dell'ICOMOS, la stessa UNESCO ha riconosciuto il 18 aprile come data ufficiale per celebrare la Giornata Internazionale dei Monumenti e dei Siti. 

Ogni anno ICOMOS propone un tema su cui progettare le attività organizzate dai propri comitati scientifici nazionali e internazionali in collaborazione con le più diverse organizzazioni interessate alla partecipazione. Nel 2019 il tema è dedicato ai Paesaggi rurali. E su questa traccia il sito UNESCO "Ville e Giardini medicei in Toscana" costituisce un mirabile esempio di come le nobili residenze extraurbane della famiglia Medici abbiano plasmato il paesaggio rurale tra Umanesimo e Rinascimento. 

A questo argomento è dedicata l'intera giornata di eventi che si terranno il 18 aprile nelle 11 sedi del sito seriale ovvero Villa Medici a Fiesole, la Villa e il Giardino di Castello, la Villa medicea di Poggio a Caiano, quella di Petraia, di Cerreto Guidi, il Palazzo mediceo di Seravezza, il Giardino mediceo di Pratolino, la Villa medicea La Magia, la residenza di Artimino, la Villa di Poggio Imperiale e il Giardino di Boboli. Dalla mattina al tardo pomeriggio si susseguiranno una serie di aperture straordinarie di luoghi fiabeschi ed inediti solitamente non aperti al pubblico, oltre a laboratori didattici per bambini, visite guidate alle ville, visite naturalistiche ai parchi, spettacoli teatrali e concerti di musica, dal classico al jazz. Per conoscere il programma nel dettaglio scarica il pdf allegato.

Le Gallerie degli Uffizi partecipano all'iniziativa proponendo, nel Giardino di Boboli, due visite storico-naturalistiche guidate dal titolo "Ai Frutti antichi e alle Vigne del Giardino di Boboli", a cura dello staff del Giardino e incluse nel biglietto d'ingresso.

La prenotazione è obbligatoria, fino a un massimo di 30 persone. 

 

 

 

Condividi

Informazioni

Visite: 18 aprile ore 10.30 e ore 12.00.

Punto di ritrovo presso il corpo di guardia dell'Anfiteatro del Giardino.

Prenotazione obbligatoria: tel. 055 2388717 (dalle 8.30 alle 13.00)